ORMONI BIOIDENTICI IN MENOPAUSA

ORMONI BIOIDENTICI IN MENOPAUSA

Sono estratti da piante come la soia e l’igname ed hanno una struttura chimica identica agli ormoni prodotti dal nostro corpo, essendo identici ai nostri ormoni vengono riconosciuti come propri e quindi funzionano come se il nostro corpo li avesse prodotti da solo. Inoltre un altro grande vantaggio è che la loro combinazione può essere studiata su misura per ogni singola paziente, la personalizzazione è un vantaggio immenso anche in termini di risultato ottenuto.
Ovvio che ancora una volta il benessere è però il frutto di diversi fattori combinati. Lo stile di vita influenza il nostro invecchiamento in maniera significativa.
In particolare la alimentazione ha un ruolo determinante. Le donne giapponesi dell’isola di Okinawa si nutrono di pesce crostacei e non consumano latte vaccino e questo ha determinato una netta riduzione dei casi di tumori ormonodipendenti e di malattie cardiovascolari, a conferma dell’influenza della alimentazione sulle malattie.
Molte sono inoltre le ricerche che dimostrano l’importanza della integrazione con minerali e vitamine per la salute in generale e per la densità ossea, questo in relazione all’impoverimento dei cibi: a fronte della abbondanza si ha un netto calo della qualità e quindi del potere nutrizionale. Inoltre con l’invecchiamento l’apparato digerente perde efficienza e non riesce a scomporre e assimilare le sostanze nutritive dal cibo assunto quotidianamente e ciò è dovuto ai cambiamenti ormonali. L’assorbimento dei micro e dei micronutrienti è quindi dipendente da diversi cofattori che lavorano in sinergia.
Salvia, agnocasto, dioscorea, cimicifuga sono piante che funzionano molto bene per ridurre le vampate e gli altri sintomi della menopausa ma con evidenze diverse in ogni singola paziente proprio in relazione ai suddetti cofattori che ne influenzano l’assorbimento.
Da ciò si evince quanto sia importante curare la persona nel suo complesso cioè nel suo insieme di organi e funzioni :alimentazione, qualità del sonno, stato di stress, regolarità del sonno, stato di idratazione, attività fisica condizionano in maniera significativa lo stato di salute.
Nella sfida a far sì che il corpo ritrovi l’equilibrio naturale gli ORMONI BIOIDENTICI si collocano perfettamente: estradiolo, progesterone, dhea, pregnenolone, estriolo ecc possono essere proposti efficacemente in terapia con l’esatto dosaggio e le opportune proporzioni in modo personalizzato e studiato su ogni singola paziente. Ed è proprio il loro equilibrio a fare la differenza perché ogni funzione del nostro corpo dalla attività energetica a quella intellettuale, all’umore al metabolismo dipende dagli ormoni
Oggi le donne sono sempre più informate e consapevoli e richiedono soluzioni naturali per stare bene.
Come donna sto sperimentando l’esperienza degli ormoni bioidentici e posso assicurarvi che il mio percorso è condivisibile da tutte voi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *